Tessuti di viscosa

In questa categoria di tessuti per l'abbigliamento troverete sia tessuti di viscosa in tinta unita che colorati in diversi disegni e qualità. La nostra gamma comprende comode maglie di viscosa e delicate mousselines, nonché tessuti crêpe di viscosa che portano un effetto elegante con la loro...

scopri di più »

In questa categoria di tessuti per l'abbigliamento troverete sia tessuti di viscosa in tinta unita che colorati in diversi disegni e qualità. La nostra gamma comprende comode maglie di viscosa e delicate mousselines, nonché tessuti crêpe di viscosa che portano un effetto elegante con la loro struttura granulare.

La viscosa è stata inventata nel 1892 nel Regno Unito d'Inghilterra. Lì, i sarti iniziarono a cercare una fibra che fosse fine come la costosa seta. Questo la rende la più antica di tutte le fibre artificiali ed è ancora molto richiesta oggi.

La cellulosa naturale, che si ottiene da varie specie di alberi (pasta di legno), fornisce la base per la produzione di viscosa. Tuttavia, è prodotta industrialmente su base chimica ed è popolarmente conosciuta come seta artificiale.

Una proprietà dei tessuti di viscosa, per esempio, è la solidità dei colori, perché anche dopo frequenti lavaggi, i colori rimangono freschi. I tessuti per lo più piacevolmente morbidi hanno un drappeggio molto leggero ed elegante e fanno sentire chi li indossa a proprio agio sulla pelle. I tessuti di viscosa imitano le proprietà delle fibre naturali come la seta o il cotone. L'aspetto della viscosa è quello di un cotone dermoprotettivo, mentre il tatto è quello della seta fine. A causa del processo di produzione industriale, questo tipo di seta artificiale appare spesso ancora più uniforme e pura dei tessuti di cotone. Altri vantaggi rispetto ad altri tessuti sono la sua traspirabilità e il fatto che il tessuto fine e senza pieghe non si sgualcisce.

I tessuti di viscosa sono popolari per abiti estivi, gonne e camicette. Non da ultimo per le loro proprietà rinfrescanti, ma piuttosto perché assorbono un'enorme quantità di umidità dalla pelle senza sentirsi bagnati. In totale, i tessuti di viscosa possono assorbire fino al 400% del loro peso in acqua. Questa proprietà è unica. Ecco perché la viscosa è diventata indispensabile nella produzione di tamponi, per esempio.

I tessuti di viscosa pura non sono elastici come i tessuti elastici, ed è per questo che le gonne di viscosa, per esempio, cadono sempre sciolte e "casualmente". Per incorporare più elasticità, valgono le maglie di viscosa, che sono molto elastiche rispetto ai tessuti di viscosa tradizionali.

Grazie alla produzione chimica, il tessuto di viscosa può essere fatto sia liscio che lucido e in diversi spessori e lunghezze di fibre.

Lavaggio e stiratura

Tessuti di jersey e con contenuto di viscosa possono essere lavati in lavatrice. Tuttavia, la temperatura di lavaggio non deve superare i 40 °C. È meglio lavare i tessuti con detersivo liquido e riempire il tamburo solo per 1/3. La centrifuga deve essere evitata durante il ciclo di lavaggio. Gli indumenti con cerniere non dovrebbero essere lavati insieme a quelli di viscosa, poiché le cerniere potrebbero danneggiare la seta artificiale durante il lavaggio.

L'asciugatura a tamburo è anche sconsigliata perché molti tessuti di viscosa tendono a restringersi e a perdere la loro ritenzione della forma. Idealmente, si dovrebbero sempre asciugare i capi di viscosa bagnati e sdraiati.

La viscosa tende a sgualcirsi relativamente in fretta. Se volete stirare i vostri vestiti di viscosa, è meglio farlo quando sono umidi. Con un ferro da stiro a vapore, la prima impostazione è spesso sufficiente; con i ferri da stiro normali, si può anche scegliere la seconda impostazione. Maneggiare sempre con cura i capi di viscosa umidi o bagnati. La viscosa, come seta artificiale, è molto sensibile in questa condizione e si strappa rapidamente. Per evitare di dover stirare il capo bagnato, si può semplicemente stirare liscio sotto un panno umido e sottile.

Lavorare con tessuti di viscosa

Prima di iniziare a cucire, dovresti lavare il tuo tessuto di viscosa, soprattutto perché ha la stessa tendenza del cotone a restringersi un po' la prima volta che viene lavato. È meglio usare dei pesi quando si taglia il tessuto. Per poter lavorare in modo pulito, tagliate i tessuti di viscosa con una taglierina rotativa su un cuscinetto da taglio progettato per questo scopo. Gli aghi fini sono ideali per cucire i tessuti di viscosa.

« accorciare testo

In questa categoria di tessuti per l'abbigliamento troverete sia tessuti di viscosa in tinta unita che colorati in diversi disegni e qualità. La nostra gamma comprende comode maglie di viscosa e... scopri di più »
Chiudi la finestra
Tessuti di viscosa

In questa categoria di tessuti per l'abbigliamento troverete sia tessuti di viscosa in tinta unita che colorati in diversi disegni e qualità. La nostra gamma comprende comode maglie di viscosa e delicate mousselines, nonché tessuti crêpe di viscosa che portano un effetto elegante con la loro struttura granulare.

La viscosa è stata inventata nel 1892 nel Regno Unito d'Inghilterra. Lì, i sarti iniziarono a cercare una fibra che fosse fine come la costosa seta. Questo la rende la più antica di tutte le fibre artificiali ed è ancora molto richiesta oggi.

La cellulosa naturale, che si ottiene da varie specie di alberi (pasta di legno), fornisce la base per la produzione di viscosa. Tuttavia, è prodotta industrialmente su base chimica ed è popolarmente conosciuta come seta artificiale.

Una proprietà dei tessuti di viscosa, per esempio, è la solidità dei colori, perché anche dopo frequenti lavaggi, i colori rimangono freschi. I tessuti per lo più piacevolmente morbidi hanno un drappeggio molto leggero ed elegante e fanno sentire chi li indossa a proprio agio sulla pelle. I tessuti di viscosa imitano le proprietà delle fibre naturali come la seta o il cotone. L'aspetto della viscosa è quello di un cotone dermoprotettivo, mentre il tatto è quello della seta fine. A causa del processo di produzione industriale, questo tipo di seta artificiale appare spesso ancora più uniforme e pura dei tessuti di cotone. Altri vantaggi rispetto ad altri tessuti sono la sua traspirabilità e il fatto che il tessuto fine e senza pieghe non si sgualcisce.

I tessuti di viscosa sono popolari per abiti estivi, gonne e camicette. Non da ultimo per le loro proprietà rinfrescanti, ma piuttosto perché assorbono un'enorme quantità di umidità dalla pelle senza sentirsi bagnati. In totale, i tessuti di viscosa possono assorbire fino al 400% del loro peso in acqua. Questa proprietà è unica. Ecco perché la viscosa è diventata indispensabile nella produzione di tamponi, per esempio.

I tessuti di viscosa pura non sono elastici come i tessuti elastici, ed è per questo che le gonne di viscosa, per esempio, cadono sempre sciolte e "casualmente". Per incorporare più elasticità, valgono le maglie di viscosa, che sono molto elastiche rispetto ai tessuti di viscosa tradizionali.

Grazie alla produzione chimica, il tessuto di viscosa può essere fatto sia liscio che lucido e in diversi spessori e lunghezze di fibre.

Lavaggio e stiratura

Tessuti di jersey e con contenuto di viscosa possono essere lavati in lavatrice. Tuttavia, la temperatura di lavaggio non deve superare i 40 °C. È meglio lavare i tessuti con detersivo liquido e riempire il tamburo solo per 1/3. La centrifuga deve essere evitata durante il ciclo di lavaggio. Gli indumenti con cerniere non dovrebbero essere lavati insieme a quelli di viscosa, poiché le cerniere potrebbero danneggiare la seta artificiale durante il lavaggio.

L'asciugatura a tamburo è anche sconsigliata perché molti tessuti di viscosa tendono a restringersi e a perdere la loro ritenzione della forma. Idealmente, si dovrebbero sempre asciugare i capi di viscosa bagnati e sdraiati.

La viscosa tende a sgualcirsi relativamente in fretta. Se volete stirare i vostri vestiti di viscosa, è meglio farlo quando sono umidi. Con un ferro da stiro a vapore, la prima impostazione è spesso sufficiente; con i ferri da stiro normali, si può anche scegliere la seconda impostazione. Maneggiare sempre con cura i capi di viscosa umidi o bagnati. La viscosa, come seta artificiale, è molto sensibile in questa condizione e si strappa rapidamente. Per evitare di dover stirare il capo bagnato, si può semplicemente stirare liscio sotto un panno umido e sottile.

Lavorare con tessuti di viscosa

Prima di iniziare a cucire, dovresti lavare il tuo tessuto di viscosa, soprattutto perché ha la stessa tendenza del cotone a restringersi un po' la prima volta che viene lavato. È meglio usare dei pesi quando si taglia il tessuto. Per poter lavorare in modo pulito, tagliate i tessuti di viscosa con una taglierina rotativa su un cuscinetto da taglio progettato per questo scopo. Gli aghi fini sono ideali per cucire i tessuti di viscosa.

Chiudi filtro
  •  
  •  
da a
1 da 20
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
Viscosa leggera, aspetto lino, foglie tropicali, 150cm
Viscosa leggera, aspetto lino, foglie...
da 10,20 € *
NUOVO
Viscosa leggera, aspetto lino, foglie tropicali, 150cm
Viscosa leggera, aspetto lino, foglie...
da 10,20 € *
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
NUOVO
1 da 20
Visti di recente